Steffi Card

Nome: Steffi Jessicah
Cognome:
Pollard Ciccone
Alias: Steffi

Età: 18
Altezza: 1.70
Colore dei capelli:
Li tingo
Colore degli occhi: castani

Colore identificativo nei post: Viola funerale

Style: Glamour gothic, nero, tacco da mattina a sera
Non vivrei senza: Tacco 19 e il mio sidekick 3
Addoro: sono una stronza non adoro da sola!
Depploro:
Le giarginesi fuori dal bagni del Ciao
La mia frase preferita:
Viva il cazzo, sempre e comunque e se non vi piace, un po’ di panna montata sopra!

Il mio ruolo nel “MariKikka LiveBlog”: la stronza del gruppo
Identità Segreta: Stefano

Breve descrizione: Sono una stronza cinica e indispettita dagli extracomunitari e dalle lorò attività. Sono ricca, spudoratamente ricca e lo dico apertamente perchè non ho paura del giudizio della gente. Sono fashion, glamour, alla moda, vesto prevalentemente di nero, ma adoro tutte le tonalità del rosso e del viola. Non uscirei mai di casa senza un tacco a spillo da minimo 19 cm e mi piace trattare male le persone perchè penso che al mondo ci siano un sacco di coglioni al posto sbagliato. Sono bella, bellissima. Mi piacciono le borse di Chanel e Ferrè, ma soprattutto impazzisto per le scarpe di Manolo Blahnik, che ritengo il guru delle calzature. Vivo a Milano in un loft che il papi mi ha comprato quando ancora ero una bambina. Sapeva che il mio futuro era qui, nella città della moda. Sono nata nello Yorkshire da August Pollard e Jenny Castillo in Pollard. Ho una sorella, si chiama Vicky. Mi guadagno da vivere e passo il mio tempo tra un lavoro part-time come modella porno e qualche marchetta al parco Nord. Scrivo libro e pubblico DVD in continuazione. Il mio primo libro, “THAT EXTRA MUCH A PINCH” ha venduto trilioni di copie in tutta Europa e il mio primo DVD, “STEFFIBODYYOGA” è stato primo in classifica per ben 14 settimane! Sono così come mi vedete, egoista, eccentrica, spudorata, ricca, scazzata dalla vita, infastidita dagli extracomunitari che puzzano di stufato con le patate, sono intelligente, mi informo, sono io, rubo i fondotinta con le pagliuzze della Rimmel al supermercato ma non perchè non posso permettermeli… perchè penso che costino troppo cari e preferisco incularli io che farmi inculare dalla Rimmel!!!!