X-Factor UK Week 3 – Saturday night at the movies!

Settimana dedicata al cinema quella passata per i ragazzi di XFactor. Grandi classici dalle colonne sonore dei film, scenografie spettacolari e…boh. Onestamente la puntata non mi ha entusiasmato particolarmente.

Anyway, ci sono state diverse performance veramente degne di nota. Paul ha decisamente fatto un grosso passo avanti interpretando “Try a little tenderness” dal film The Commitments, Fleur sempre favolosa con “Lady Marmalade” da Moulin Rouge, Jay ArmyDaddy con “Skyfall” dall omonimo film. A tal proposito, la sciarra che c’è stata – come ogni puntata – tra Cheryl e Simon, scatenata dal fatto che la signora Fernandez-Versini è rimasta un po’ delusa dal fatto che non è entrato nel ruolo di James Bond ma ha soltanto cantato. Pronta la replica del dottor Cowell “Sweetie, questa è una competizione di cantanti, non di attori.” che ha lasciato Cheryl stizzitina. Ma ina eh? (sono seguite coltellate durante la pubblicità.

Tornando ad Andrea, questa settimana ha affrontato egregiamente “Listen” dal film Dreamgirls. Molto molto bravo, anche se – strano ma vero – non ci sono state lacrime per me questa settimana! Comunque tanti applausi per te Sweet Italian Bear!

http://www.youtube.com/watch?v=4vVCJ58OKto

L’unica critica che c’è stata questa settimana è venuta dal pubblico. Durante la puntata di Xtra Factor infatti, una telespettatrice ha chiesto alla Melba come mai Andrea è sempre ancorato alle ballate e non ha ancora cantato nulla di divertente. Risposta: aspettate e vedrete! Chissà cosa ci riserveranno per settimana prossima!

L’eliminato di questa settimana è il belloccio Jake Quickenden, che dopo una moscia esibizione sabato e un decente sing-off domenica non ha incontrato i favori né del pubblico né dei giudici. Non che gli Only The Young abbiano cantato meglio eh… ma comunque all’unanimità è stato deciso che loro hanno più potenziale per crescere. Unica non d’accordo, anzi PER NIENTE d’accordo è stata ovviamente Mel B, che tra le lacrime ha tessuto le lodi del bel Jake. Ma non disperiamo, lo vedremo ancora in giro! Ha già iniziato bene posando nudo per la copertina del Naked Issue, il prossimo numero del mensile omoseNsuale Gay Times.

Jake Quickenden GT

E il tema di settimana prossima sarà Fright Night! In perfetto stile Halloween presumo sarà una compilation di canzoni…horror?? E al results show di domenica ci sarà anche una special performance di Cheryl Fernandez Versini herself! Ma minchia non poteva continuare a chiamarsi solo Cheryl invece di prendersi sto cognome del cazzo??

Stay tuned!

Eternally yours

Teiera

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailby feather